martedì 4 novembre 2014

Viaggio in Austria: Hallstatt

Vi ricordate che qualche tempo fa vi avevo parlato di Salisburgo (post qui)? Ci ero stata la primavera scorsa col Pupo, in occasione di una vacanzina in Austria. Oltre a Salisburgo, abbiamo visto anche altre graziose località di quella zona.
Una delle più belle è senz'altro Hallstatt. Questo minuscolo villaggio, che non conta neanche mille abitanti, è situato in una posizione magnifica, incastrato fra la riva dell'omonimo lago e la montagna che s'innalza ripida subito dietro le case. Pur essendo così piccola, e anche un po' fuori mano, Hallstatt è però piuttosto nota, perché è stata uno dei primi insediamenti umani, per via delle miniere di sale della zona; grazie ai commerci e alle ricchezze derivate dall'attività mineraria, agli albori dell'Età del Ferro qui si sviluppò la famosa Cultura di Hallstatt. Oggi questo villaggio è inserito nella lista dei Siti Patrimonio dell'Umanità dell'Unesco. Ma ora... bando alle ciance: godiamoci qualche immagine!

Le case sono bellissime, spesso tinteggiate con colori vivaci e tutte (c'è forse bisogno di dirlo...?) tenute alla perfezione.



Molte hanno sulla facciata un caratteristico pero a spalliera.


Alcune hanno delle parti sporgenti in legno, a mo' di veranda: sono davvero suggestive.

Ovunque vi giriate, poi, vedrete decorazioni che abbelliscono le case; a volte sono semplicissime, fatte solo di qualche rametto verde, ma io le trovo comunque graziose.


Ovviamente non possono mancare le caffetterie, per cui l'Austria è (giustamente) tanto nota.

 E d'altronde cosa c'è di meglio che sorseggiare un ricco e ipercalorico kaisermelange in riva al lago, in un dehors come questo?

Hallstatt è un posto strano: le viuzze sono molto tranquille, eppure in giro si vedono parecchi turisti. E quindi non mancano i negozietti di souvenir e di articoli da regalo.

Ok, lo ammetto: qualcuno è un po' kitsch. Però a me piacciono lo stesso!

Per chi se la sente (magari prima del kaisermelange...), c'è una salita/scalinata bella ripida, ma breve, che porta al cimitero. Vale la pena di scarpinare un po', perché il panorama di lassù è incantevole.

E poi, perfino il cimitero è bello, qui!

E guardate che incontro «peloso» ho fatto? Il gatto del cimitero! Non è stupendo?

Restando in tema felino, questo è un altro incontro, fatto in caffetteria: gatto barista. Uno spettacolo!

E chiaramente ci sono i cigni!

Un saluto da Hallstatt!

14 commenti:

  1. CHE POSTI MERAVIGLIOSI, QUANTO T'INVIDIO!!!!BACI SABRY

    RispondiElimina
  2. Che meraviglia questo posto, è tutto incantevole, una vera favola! Grazie per aver condiviso le tue foto con noi! Un bacione :)

    RispondiElimina
  3. Sembra proprio carina! Credo di aver sentito nominare le sue miniere di sale che se non sbaglio sono visitabili... può essere?

    RispondiElimina
  4. Sembra il paese delle fiabe. Tutto incantevole e decisamente di mio gusto. Grazie per avermici portato!
    Bacioni
    Alessandra

    RispondiElimina
  5. waw che posti meravigliosi!!!!*___*...che foto..waw..*_*

    RispondiElimina
  6. Mi sembra un paese da favola, fiabesco!

    RispondiElimina
  7. Hallstatt ha anche un meraviglioso, documentatissimo, museo, che raccoglie reperti e testimonianze di quella che è nota come "civiltà di Hallstatt".
    Assolutamente da vedere!

    RispondiElimina
  8. Che meravigliose foto, grazie per averle condivise! =)
    Dani

    RispondiElimina
  9. ciaooo grazie Laura per averci raccontato le curiosità di questa splendida cittadina e grazie di averci fatto sognare di essere li guardando le tue foto!!bacioni

    RispondiElimina
  10. che meraviglia!! sempre visto le foto di questo paesino ma mai stato di persona... devo rimediare! complimenti per le foto , ciao Andrea

    RispondiElimina
  11. Sono venuta a curiosare nel tuo blog,grazie all'indicazione di Gabri Ercole....che bello questo post sull' Austria!
    é veramente un altro pianeta rispetto all'Italia. Bellissimo anche il cimitero,la cura che mettono per abbellire ogni angolo anche con decori rustici e semplicissimi,bastano dei rametti naturali ..e i gatti (che io adoro!) troppo simpatici!
    Quello in cimitero somiglia tantissimo al mio Leo.
    Complimenti anche per la torta di mele,perfetta per le giornate invernali!
    Che dire di più,mi fa piacere averti scoperto!
    Daniela

    RispondiElimina
  12. che bello!!! pensa che quando ci sono stata diluviava e c'erano le nuvole basse ma lo considero comunque uno dei posti più belli e suggestivi che ho mai visto. Mi piacerebbe tornarci , magari in inverno con la neve e una bella giornata di sole.

    Paola

    RispondiElimina
  13. HERMOSO TODO!!
    QUE LUGAR TAN DIVINO...
    LINDOS GATOS..
    SALUDITOS

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...