sabato 20 ottobre 2012

Fagottini di sfoglia alle mele


Ecco un'altra ricetta facilissima! Ieri mi sono guardata intorno in cucina e ho visto che avevo mele, uvetta, pinoli, zucchero, cannella e un rotolo di pasta sfoglia: insomma, c'era tutto l'occorrente per un bello strudel. Ma poi mi sono detta: perché non fare invece dei ministrudel, dei fagottini individuali, più graziosi e pratici dello strudel, che a volte non è tanto semplice da affettare? Ecco qua il risultato. Che ne dite? Sono carini, vero? Ed erano (notate il tempo passato) anche proprio buoni; d'altronde, con la frutta cotta con zucchero e cannella non si può sbagliare.

Ingredienti
1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare
4 mele
uvetta q.b.
pinoli q.b.
cannella in polvere q.b.
3 cucchiai abbondanti di zucchero di canna
1 cucchiaio di pangrattato (o 3 amaretti duri sbriciolati, che danno un sapore tutto speciale)
1 noce di burro

Togliete il torsolo e sbucciate le mele; tagliatele a dadini e mettetele in una ciotola (per evitare che ossidino, versateci del succo di limone). Aggiungete l'uvetta sultanina (se volte, ammollatela qualche minuto in acqua tiepida), il pangrattato, lo zucchero e la cannella. Sciogliete il burro in una pentola e tostate leggermente i pinoli; poi versate il misto con le mele nella pentola e lasciate cuocere qualche minuto finché il tutto non diventi morbido. Lasciate intiepidire. Intanto srotolate la pasta sfoglia e ritagliate 6 quadrati. Al centro di ciascun quadrato mettete un paio di cucchiaiate del misto di mele e chiudetelo piegando verso il centro i 4 angoli. Non è necessario saldare benissimo il fagottino, perché il ripieno non tende a scappare. Disponete i 6 fagottini su una teglia rivestita di carta da forno e infornate per 20 minuti o comunque finché la pasta sfoglia non sia bella dorata. Sfornate e, se volete, cospargete i fagottini di zucchero a velo. Occhio a non buttarvici a pesce come abbiamo fatto io e il Pupo, perché il ripieno è incandescente!!!

17 commenti:

  1. Oltre che belli, saranno stati sicuramento ottimi (si vede)!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! In effetti, non erano male... Son durati poco! ;)

      Elimina
  2. Non puoi tentarmi così: cosa ci vado a fare a zumba altrimenti?
    Sembrano davvero deliziosi...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. C'è sempre una soluzione: vai a zumba prima, e mangi i fagottini dopo. Eh eh eh!

      Elimina
  3. Ciao Laura, è un'ottima idea facile e veloce da realizzare. Io poi adoro i dolci a base di mele ed uvette!I tuoi sembrano gustosissimi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, ti assicuro che sono davvero facili da fare, sennò neanche ci provavo!

      Elimina
  4. Woooow!! Ma che bei dolcetti con le mele!!!
    Li adoro!!!!
    Un bacione e buon inizio settimana
    Carmen

    RispondiElimina
  5. Che buonissima tentazione ... ma si ! che Agosto è lontano !
    P.S. Giorno 11 ti ho scritto una e-mail...
    Saluti !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :(( Non mi è arrivata!

      Elimina
    2. Abbiamo riprovato , facci sapere ...
      Grazie , Saluti !

      Elimina
  6. mmm da provare! davvero carino il tuo blog! ti seguo..se ti va seguimi anche tu :)

    www.zebracrosser.com

    RispondiElimina
  7. Uhhhhh che bontà, sfiziosissimi :) io non son brava ai fornelli... sono golosissima di mele :) grazie per la ricettona!!!!! buona serata!!

    RispondiElimina
  8. stavolta si, le mele mi piacciono tantissismo.

    RispondiElimina
  9. verissimo, io quando affetto lo strudel faccio una strage, soprattutto quando mi chiedono una fetta piccolina ahahahah!
    La prossima volta li sistemo tutti con una monoporzione!
    Bravissima ^__^

    RispondiElimina
  10. Grazie per il tuo commento...cerco di stare a dieta e questi fagottini non aiutano!

    RispondiElimina
  11. adoro questi fagottini di sfoglia sono molto belli e sopratutto buoni un bacione lili

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...