venerdì 3 maggio 2013

Nuovi arrivi (storie di galline)

Wow, visto che roba? Che lusso, 'sto pollaio!
Altro che quella stamberga dove stavamo prima!

Ehi ragazze, venite a vedere! C'è una porticina, qua... Ed è aperta!
Dove condurrà?

C'è una scaletta che scende... Percorriamola, forza!
Però, niente male neanche qua.
In fondo alla scaletta c'è un bel giardinetto.

Dai, scendi anche tu, lumacona! Si sta bene, qui fuori al sole!
Arrivo!

Urka, ma è bellissimo! Pieno di erbetta fresca dove razzolare 
e di terra da scavare alla ricerca di bei lombriconi cicciotti!
Evviva!!!

Eh già: a casa Pupi (cioè mia e del Pupo) sono arrivate da un mesetto quattro belle gallinelle rosse. Le teniamo per le uova, così almeno non dobbiamo più comprare quelle prodotte da povere galline in batteria. Per ora di uovo non se n'è visto nemmeno uno: sospetto che le quattro facciano le furbe e per ora gozzoviglino a sbafo. Intanto lo sanno che, anche se non facessero uova, le terremmo lo stesso, magari «da compagnia». Di certo ci moriranno di vecchiaia, così finalmente sapremo quanti anni possono vivere le galline: a quanto pare è un mistero, dato che dopo un po' la gente gli tira il collo. Be', che dire? Queste quattro son proprio gallinelle fortunelle!



28 commenti:

  1. Che belle galline Laura!!! Ed è ancora più bello sapere che saranno galline felici con una luuunga vita davanti!! Buon weekend!

    RispondiElimina
  2. Ciao Laura, beata te che hai la possibilità di avere gallinelle domestiche! =D io credo che se vivessi in campagna la mia casa sarebbe uno zoo! questo pollaio è davvero accogliente; fortunate le tue 4 coccodè! =D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per ora mi limito alle gallinelle. Però un domani, chissà... Magari anche una capretta potrebbe starci...

      Elimina
  3. Dai loro un pò di tempo! Dipende dall'età ma anche da dove vivevano prima, dal tempo, da diversi fattori. Ma vedrai che presto vi premieranno e vi faranno mangiare tante buone uova. Vedrai che differenza con quelle acquistate!
    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille per i consigli esperti! Ciao!

      Elimina
  4. Carinissimo questo post, penso che quando cominceranno a fare le uova non potrai più mangiare nemmeno una delle uova che si trovano nei supermercati ,parola mia che da anni mangio le buonissime uova del pollaio di mia suocera!!!
    Un caro saluto,Nicoletta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. MI fa piacere che il post ti sia piaciuto. Buon we!

      Elimina
  5. che bello. Gallinelle fortunate....evviva.

    RispondiElimina
  6. Benvenute alle tue pennute!! :D
    Se avete spazio e possibilità di tenerle avete avuto un'ottima idea. L'allevamento a batteria è qualcosa di agghiacciante,e le uova delle galline allevate secondo natura sono molto più buone e più sane!
    Se le signorine sono giovincelle ci metteranno un po' a far l'uovo e all'inizio saranno piuttosto piccoline, ma poi vedrai che una volta ambientatesi e abituate alla nuova alimentazione ne raccoglierai tante (così m'insegna mia nonna che ha il pollaio da sempre).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie dei consigli: attendo fiduciosa le ovette. Per ora passo il tempo a fare amicizia con le nuove pennute! Sono proprio simpatiche!

      Elimina
  7. Ahahah! Ma che bellezza! Bel blog comunque :) baci

    RispondiElimina
  8. Che forte, le gallinelle furbastre, ahahahah ^_^

    RispondiElimina
  9. Ma quanto sono belle queste simpaticissime gallinelle. Complimenti, un post allegro e pieno di vita!
    bacione

    RispondiElimina
  10. niente uova??? Sciopero??? :) che buffe!
    http://namelessfashionblog.blogspot.it/
    http://www.facebook.com/NamelessFashionBlog

    RispondiElimina
  11. Ma che belle che sono!
    Buona domenica cara Laura.
    Ti abbraccio

    RispondiElimina
  12. Ma che belle!! :)
    io non me ne intendo, ma non è che per fargli fare le uova deve esserci un gallo?
    baciotti comunque, e...approvo in pieno l'idea, anche io se avessi spazio sceglierei di avere prodotti fatti in casa per quanto possibile, almeno i più semplici come uova e qualche prodotto da orto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No no, niente gallo. Il gallo serve solo a fargli fare le uova con il pulcino; altrimenti, le uova le fanno comunque. Preferisco non avere il gallo, perché poi i pulcini non potrei tenerli, e ovviamente non potrei MAI ucciderli per mangiarli. Quindi sono galline... zitelle! ;) Ciao.

      Elimina
  13. Complimenti Laura !! Sono belle e fanno anche le uova, una meraviglia !! Buona settimana !!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, anche da parte delle galline. ;)

      Elimina
  14. che simpatiche! e speriamo facciano le uova ;)
    conosco una signora anziana, che ha sempre vissuto in campagna che tiene le sue galline anziane davvero come animali da compagnia, che entrano ed escono da casa sua... per fortuna per loro, niente collo tirato ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bello! In effetti ce n'è già una, Brunilde, che mi segue come un cagnolino. Ciao.

      Elimina
  15. per carità non prendere il gallo se vuoi dormire la notte! Hanno la deliziosa abitudine di cominciare a cantare alle tre del mattino ahahahahah!
    Bellissime le tue gallinelle.
    Sai c'è un gruppo in facebook di foodblogger che si sono date il nome di "bloggalline" ...le conosci?
    Le tue sono proprio delle bloggalline in penne e piume!
    Per le uova so che vanno a stagione, almeno per sentito dire ;)

    RispondiElimina
  16. Ma che meraviglia le tue gallinelle, e che simpatico il tuo post!!!!!
    Tieni duro Laura, e vedrai che le tue furbette, prima o poi ti daranno una bella soddisfazione!!!!
    Baci Benedetta

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...