lunedì 15 ottobre 2012

Biscotti con l'uvetta


Questi biscotti sono una meraviglia, perché si preparano in un battibaleno, sono facili, necessitano di ingredienti che in genere in casa si hanno sempre e vengon buonissimi! Inoltre, dato che si impastano con le mani e non con cucchiai o mixer, sono molto indicati per le piccole cuoche (o i piccoli cuochi) in erba, che «pasticciando» riusciranno a preparare degli ottimi biscotti per la loro merenda. Detto tra noi, anch'io – che non sono più tanto «piccola» – mi sono divertita a farli... e a mangiarli di merenda!


Ingredienti

100 g di farina
80 g di uvetta sultanina
60 g di burro ammorbidito
50 g di zucchero di canna
1/2 bustina di lievito
la scorza di 1 limone
una grattata di noce moscata (facoltativo)

Preparazione
Scaldate il forno a 180 gradi. Mettete in ammollo in acqua tiepida l'uvetta. In una terrina impastate con le mani la farina, il lievito, il burro, lo zucchero, la scorza di limone e la noce moscata. Una volta ottenuto un impasto omogeneo, aggiungete l'uvetta strizzata e mescolate ancora per amalgamare bene. Ora, con le mani prendete un po' d'impasto e fatene una pallina grande più o meno  come una noce, sciacciatela leggermente e disponetela sopra una teglia rivestita con carta da forno. Con le quantità che vi ho dato dovrebbe venire una decina di palline (e di biscotti!). Infornate a 180 gradi  per 13-15 minuti, non di più perché devono rimanere morbidi dentro e «sbriciolosi» fuori.


Impossibile sbagliare con una ricetta così facile. La prossima volta che farò questi biscotti, voglio provare a modificarli leggermente in senso «pandolce genovese», cioè mettendo oltre all'uvetta anche canditi, pinoli e anice. Ah, non vi preoccupate se all'inizio l'impasto sembra troppo «farinoso»: lavoratelo con le mani e vedrete che diventerà morbido. Questa ricetta viene da un blog stupendo, che mi ha incantata per vari giorni: me lo sono guardato tutto! Si chiama Attic 24 e, soprattutto se siete amanti dell'uncinetto, ve lo consiglio caldamente.

Buona merenda!


10 commenti:

  1. Devo, devo, DEVO assolutamente provarli!!! saranno buonissimi, certo! E con questo aspetto "rustico" li apprezzo anche di più! Domani li faccio appena torno a casa!
    Baci
    Maria Grazia

    RispondiElimina
  2. Ecco, adesso mi è venuta fame...mi sa che guardo in dispensa e provo a farli anche io.
    Sicuro mi vengono meglio dell'uncinetto.
    Fabiola

    RispondiElimina
  3. Serve che lo dico che li farò subito? La ricetta è semplice, hai ragione, gli ingredienti ce li ho, la tua foto gli rende veramente giustizia... bisogna solo assaggiarli. Domani provvedo! Baci baci, Sonia

    RispondiElimina
  4. Dici che possono farli "piccoli cuochi" ? Vanno bene anche se hanno le zampette di peluche? Passo la ricetta a Puffly e Flaffy, loro adorano i biscotti...e non solo loro!!!

    RispondiElimina
  5. Sembrano proprio buoni...proverò senz'altro!
    Belli i post sui funghetti amigurumi: ne farò qualcuno anche io da regalare a Natale!
    Alla prossima!

    RispondiElimina
  6. Deliziosi.
    L'unica cosa è che non mi piace l'uvetta.

    RispondiElimina
  7. Saranno sicuramente ottimi. Io ne faccio una ricetta simile con uvetta e pinoli presa dal blog dolcimagieestellinecolorate e sono fantastici! Peccato che in questo periodo sono a dieta strettissima!

    RispondiElimina
  8. Grazie Laura per avermi commento dolce sul mio blog.Sono contento che vi sia piaciuto la mia valigia. Grazie per la ricetta del biscotto meraviglioso. Io amo molto Torino ha fatto fantastica vacanza ai in Piazza Madama Cristina.Scusate il mio italiano.
    Felici settimana!

    Baci dal Portogallo,

    Ana Love Craft
    www.lovecraft2012.blogspot.com

    RispondiElimina
  9. Grazie per questa ricetta..... devo provare a farli.
    Ora vado a curiosare sul blog che hai segnalato.
    Ciao
    Tiziana

    RispondiElimina
  10. Splendidi i tuoi biscotti!!
    Devono essere buonissimi!!!
    Un abbraccio Carmen

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...