sabato 24 marzo 2012

Uova di Pasqua all'uncinetto


La primavera è finalmente arrivata, e io ho sempre più voglia di circondarmi di oggetti dai colori caldi e «soffici» come pulcini. E allora, dato che Pasqua si avvicina, ne ho approfittato per fare delle graziose ovette colorate all'uncinetto; sono perfette per decorare la casa, per abbellire un pacchetto regalo, come segnaposto, messe in fila a formare un bunting... Insomma, chi più ne ha (di uova e di idee) più ne metta!


Inoltre sono facilissime da confezionare. Vi servono un uncinetto (io ho usato un numero 3, quello che utilizzo sempre per fare gli amigurumi), del kapok per imbottire, del filato in colorini primaverili, eventualmente un nastrino per fare un bel fiocco.


Istruzioni

Partendo da un anellino magico, lavorate:
Giro 1: 6 maglie basse nell'anellino (= 6 maglie)
Giro 2: 2 maglie basse in ogni maglia bassa (= 12 maglie)
Giro 3: [2 maglie basse in una maglia bassa, 1 maglia bassa nella maglia bassa successiva] tutt'intorno (= 18 maglie)
Giro 4: [2 maglie basse in una maglia bassa, 1 maglia bassa nelle due maglie basse successive] tutt'intorno (= 24 maglie)
Giri 5-8: 1 maglia bassa in ogni maglia bassa (= 24 maglie)
Giro 9: [1 diminuzione lavorando due maglie basse insieme, 1 maglia bassa nelle due maglie basse successive] tutt'intorno (= 18 maglie)
Giro 10: 1 maglia bassa in ogni maglia bassa (= 18 maglie)
Giro 11: [1 diminuzione lavorando due maglie basse insieme, 1 maglia bassa nella maglia bassa successiva ] tutt'intorno (= 12 maglie)
A questo punto imbottite l'ovetto col kapok.
12) 1 maglia bassa in ogni maglia bassa (= 12 maglie)
13) [1 diminuzione lavorando due maglie basse insieme] tutt'intorno (= 6 maglie)
Tagliate il filo lasciandolo però lungo, in modo da annodarne un capo alla sommità dell'ovetto: così avrete anche un bel cordino con cui appenderlo. Altrimenti, se non volete appenderlo, tagliate e fermate semplicemente il filo.


P.S. Quelle che vedete nella foto sono delle tazzine «accartocciate» che ho acquistato per 1 euro l'una (pensate!) all'Outlet del Kasalingo: ne ho prese anche altre in azzurro, bianco panna e verdino, che fanno tanto primavera e mi piacciono moltissimo.

16 commenti:

  1. Grazie sono molto belli!!!oggi ci provo

    RispondiElimina
  2. Ciao,
    sono Amalia, grazie per essere diventata una mia follower,
    ho scoperto il tuo blog per caso, appassionandomi da poco all'uncinetto,
    le tue creazioni sono davvero belle e grazie per condividere anche le
    spiegazioni, sei molto generosa.
    buon fine settimana,
    Amalia

    RispondiElimina
  3. Nunzia (NAPOLI)24 marzo 2012 17:19

    Ciao laura sono Nunzia,grazie di aver risposto al commento.Quanto ti ho scritto è tutto dal cuore,lo so non ci conosciamo è vero, ma se una persona merita dei complimenti io sono li a porgerli.Ho visto gli ovetti che hai posto,sono molto carini proverò a farli,brava,brava,brava!!!!
    P.S.scusa se ti chedo,ma nel comm. precedente hai detto che avevi lo schemino anche del ciuccio?OH! quanto te ne sarei grata se lo postassi perchè ho anche io dei bimbini in famiglia in arrivo oltre a quello di mia cugina che è prossimo.Bhè mi fermo se no con le mie chiacchiere ti faccio un "CAPATONE GRANDE" come diciamo noi a Napoli.
    Ti auguro un buon fine settimana
    e un abbraccio
    Nunzia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Nunzia. Grazie mille, ancora! Sì, da qualche parte devo avere uno schema per un ciuccio, in inglese, che avevo trovato tempo fa in rete; solo che ora non sono a casa, dove ho tutto il mio "archivio" sul computer. Ma lo farò e posterò prossimamente, promesso! Altrimenti ti giro il link appena lo trovo ;) Nessun problema per le chiacchiere: mi piacciono! Buon weekend!

      Elimina
  4. Queste ovette sono tenerissime! con l'uncinetto sei una maga!
    Ho visto nel post precedente le belle foto della Bretagna...che nostalgia! :))))))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, Eli: ma come vedi sono davvero facili da fare. Eh, sì: la Bretagna... Io ho SEMPRE nostalgia di quel luogo magico: il vento, il cielo, la luce... Ehhh (sospiro). Ciao!

      Elimina
  5. Stupende!!! Io ne avevo realizzate in versione pizzo lo scorso anno...se riuscirò, le posterò... e queste "stile amigurumi" sono deliziose! Fan venire voglia di esporle tutto l'anno. A presto, Tiziana

    RispondiElimina
  6. sono meravigliose queste uova!!!! peccato che nonoistante le tue istruzioni io non sappia dove mettere le mani!

    RispondiElimina
  7. Che carine le uova!! Amigurumine :)
    Bellissime, io invece le ho fatte a aglia per il mio alberello pasquale ;)
    baciotti
    elly

    RispondiElimina
  8. Che bella quest'idea! Sono proprio contenta di aver scoperto il tuo blog!

    RispondiElimina
  9. il tuo blog è uno dei migliori che ho visto su internet.
    Brava e complimenti.
    Daniela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caspita, Daniela: dire che il tuo commento mi ha fatto piacere è dir poco! Grazie mille davvero!!! :)

      Elimina
  10. che cosa è il magic ring?

    RispondiElimina
  11. Ho usato questo schema per i miei amigurumi, ti ho citato nel mio blog qui. http://ilgomitolomagico.wordpress.com/2012/10/28/ovetti-amigurumi/
    Grazie per il tuo schema, è stato utilissimo :)

    RispondiElimina
  12. Complimenti, lavori bellissimi. Grazie inoltre per le spiegazioni. Ancora bravissssssssssima. Bruna

    RispondiElimina
  13. wow, propro belli i tuoi lavori!
    hai voglia di venire a vedere i miei? ieri ho fatto anche albero di pasqua..devo proprio mettere la foto!
    manimie.blogspot.com
    ciao! federica

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...