domenica 17 marzo 2013

Nuovo hobby: il fimo!

Ecco, mi ci voleva proprio un altro hobby, visto che non ne ho ancora abbastanza. Non potevo mica accontentarmi dell'uncinetto, la maglia, il punto croce, il cucito... No, dovevo assolutamente aggiungerne un altro! Ma che ci posso fare? Non si finisce mai d'imparare e, quando una mia amica mi ha mostrato qualche tecnica base per lavorare il fimo, mi si è aperto un mondo. Così, il Pupo mi ha accompagnato in un paio di negozi e io mi sono comprata tutto l'occorrente per una principiante come me:

un attrezzo per fare perline tonde, ovali e romboidali tutte della stessa dimensione...

... un mattarello per stendere il fimo in sfoglie...

... taglierini vari...

... un estrusore per fare i cilindretti sottili e altre forme (durissimo da usare)...

... smalto satinato...

... e poi, ovviamente, tanti bei panetti colorati di fimo!

In seguito mi sono munita anche di aghi per forare le perline (all'inizio ho usato gli stuzzicadenti), mentre mia mamma mi ha ceduto un vecchio scalda-brioche elettrico De' Longhi, di quelli che regalavano coi punti della Mulino Bianco, che userò esclusivamente per cuocere il fimo, dato che a quanto pare è meglio non utilizzare il forno di casa; infine, c'è poi la macchina per la pasta di mia nonna, perfetta per «ammorbidire» il fimo e per fare sfoglie sottilissime.

Ed ecco come si presenta la mia «cassetta degli attrezzi»: bella, eh?


Questo è il mio primo lavoretto col fimo fatto tutto da sola, senza l'ausilio della mia «maestra»: vi piace? E' una canna millefiori, che ho poi tagliato a rondelle e forato, da usare a mo' di perline. Peccato che con la cottura si siano un po' scurite (qui in foto le vedete appena fatte, ancora «crude»), ma sono comunque abbastanza soddisfatta. E in arrivo ci sono tante altre creazioni! E chi mi ferma più?
Buona domenica!


17 commenti:

  1. ma che bello! Farai anche bottoni?!!!!
    Annamaria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buona idea! Penso proprio di sì! Ciao.

      Elimina
  2. Mi sono sempre chiesta come si lavora questo materiale, e mi sembra di capire che sia molto versatile!! complimenti x i tuoi hobby, io a malapena riesco a star dietro a quello del cucito creativo! ci vorrebbe sempre più tempo! bacioni!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero! 24 ore al giorno non bastano neanche minimamente. E così mi riduco a seguire i miei hobby la sera, quando sono stracotta... ;)

      Elimina
  3. Sono sicura che farai un sacco di cose carinissime! Attenta ai fornetti piccoli, di solito scaldano troppo, forse per quello ti si sono scuriti i fiorellini. ;)

    RispondiElimina
  4. Sono carinissimi e sono sicura che inventerai un sacco di belle cose!
    Attenta ai fornetti piccoli, hanno la tendenza a bruciacchiare (forse per questo i fiori ti si sono scuriti ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I fornetti sono insidiosi: se li metti su 4 non cuociono, su 6 bruciano! Devo ancora fare dei tentativi, però per fortuna altre perle che ho cotto non si sono bruciate: non dispero ;) Ciao. Saluta Puffly e Flaffy!

      Elimina
  5. Bellissime queste perline. Come primo esperimento ti sono venute davvero bene! Chissà quante belle cosine creerai e non vedo l'ora di vederle! A presto

    RispondiElimina
  6. Ma non resti mai ferma
    brava ora vado a vedere nei blog cosa fanno con fimo
    ciao Giuliana

    RispondiElimina
  7. Caspita: ma sei partita alla grande! Super organizzata e con le idee ben chiare. complimenti!
    Con il fimo si fanno delle cose strepitose! Ho appena prestato un libro con tecniche per creare perline in fimo: se ti può interessare ti farò avere il titolo. E' semplicemente strepitoso!
    La tua prima creazione fimesca è molto bella e i colori fanno già venire voglia di estate. A questo punto aspettiamo di vedere le prossime.

    RispondiElimina
  8. Sei partita alla grande. Brava, come primo esperimento direi che è venuto molto bene.
    E' bello quando si inizia ad imparare un nuovo hobby, perché c'è ancora tutto da scoprire, e non si da nulla per scontato.
    Ciao
    Tiziana

    RispondiElimina
  9. Non ho manualità, ma resto sempre incantata dai bei lavori che fai tu e chi come te si occupa di questi bellissimi hobby.
    Buona giornata
    Mandi

    RispondiElimina
  10. è bene che non legga certi post, poi finisce ne invento di nuove anch'io, come se non bastassero! :D

    RispondiElimina
  11. Ciao
    per essere l'inizio mi sembra iniziato bene.

    RispondiElimina
  12. Anche per me il fimo è diventata la passione del momento...insieme a tantissime altre! Mi pare che per essere l'inizio, sei partita bene. Aspetto di vedere le tue creazioni.
    Claudia

    RispondiElimina
  13. ciao anche io volevo fare qualche lavoretto con il fimo e ho trovato in casa il fornelletto scalda brioches della mulino bianco. Come fai a controllare i gradi se c'è solo la manopola con il "timer" che va da 1 a 6 + MAX? Tu cuoci a 5 o 6?

    RispondiElimina
  14. Ciao Dani. In genere, per oggetti piccoli come le perle, cuocio a 5. Poi, se faccio varie nfornate di seguito, man mano abbasso un po' a 4, perché intanto il fornetto si è scaldato. Per oggetti più grandi, cuocio a più riprese con il 6. Occhio solo ai colori chiari, che non diventino più scuri cuocendo troppo. Ciao!

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...