domenica 9 giugno 2013

Sono tornataaa!!!

Ciao a tutti, cari lettori! Scusate per la lunghissima assenza dal blog (non scrivevo un post dal 15 maggio, ahi ahi ahi), ma sono giustificata: ero in viaggio di nozze! Eh sì, perché io e il Pupo ci siamo sposati! E' stato tutto magnifico: le nozze e il viaggio, ma, siccome abbiamo fatto tutto noi (bomboniere, tableau marriage, segnatavoli ecc.), ovviamente eravamo anche un po' stanchini; quindi il viaggio di nozze ce lo siamo meritato e stragoduto! Nei prossimi post vi mostrerò i lavoretti handmade preparati per il grande giorno, e poi ovviamente posterò qualche foto della vacanza.
Oggi, invece, un post veloce, giusto per dirvi che ci sono di nuovo. Vi dirò solo due parole sui libri che mi sono portata in viaggio, perché in quindici giorni di relax non poteva certo mancare la lettura. E una lettura leggera, com'è ovvio. Infatti (nonostante gli "impegni" quotidiani con la piscina, le saune, la hot whirpool, i trattamenti benessere, le ottime cene, le belle passeggiate) mi sono divorata ben tre libri de La Signora in Giallo. Cosa c'è di più rilassante di Jessica Fletcher, sempre in mezzo ai delitti, ma che non perde mai la calma, il buon senso e la cortesia?


I tre libri che ho letto sono: Fuochi d'artificio con cadavere; Caffè, tè e il delitto è servito; Long drink con cadavere. Già i titoli sono un programma... Che dire? Sono tutti e tre carini, scritti meglio di quanto si potrebbe immaginare (l'autore è uno decisamente scafato, con oltre novanta titoli pubblicati), come dicevo prima rilassanti ma con una punta di tensione qua e là. Certo, bisogna apprezzare la protagonista, per leggere con piacere questi libri. E a me Jess, con la sua gentilezza e il suo buon senso, piace molto. Dei tre ho preferito Caffè, tè e il delitto è servito, ambientato in parte a Londra e in parte... su un aeroplano! E a proposito di location: una cosa che apprezzo di questa serie è che qua e là l'autore inserisce un capoverso puramente informativo su questa o quella località, una sorta di "guida turistica" mai pedante, utile perché così s'impara qualcosa perfino da questi libri.
Bene, e con questa breve segnalazione vi saluto e vi dico... al prossimo post!

9 commenti:

  1. felicitazioni vivissime...e ben tornata...anche io come te adoro la Signora in giallo...e devo dire che mi hai fatto venir voglia di leggere questi 3 libri...auguri di nuovo...ciao a presto!

    RispondiElimina
  2. Bentornata e felicitazioni x il tuo matrimonio!!! un'assenza più che giustificata!! Aspetto di vedere i lavoretti nuziali e le foto del viaggio!! un bacio

    RispondiElimina
  3. Ma che bello, congratulazioni!! :D Sono curiosissima di conoscere la meta del viaggio di nozze e anche di vedere le foto!
    Anch'io ultimamente mi sono buttata sui gialli leggeri,se non li conosci ti consiglio quelli di Margherita Oggero, sono avvincenti e adoro come scrive, è davvero brillante e ironica...
    Auguri e bentornata! :)

    RispondiElimina
  4. Ci hai fatto una bella sorpresa! Auguri di cuore, aspetto di vedere come hai organizzato il grande giorno.
    a presto

    RispondiElimina
  5. Che sorpresa
    Tanti Tanti auguri
    ciao Giuliana

    RispondiElimina
  6. Bentornata!! Auguri per il tuo matrimonio!! Anche noi amiamo i gialli di Jessica Fletcher... vorremmo fare le valigie per Cabot Cove , ma con lei in giro ...non sarà un tantino pericoloso?? Eh! Eh! Eh! ... Un Abbraccio Affettuoso!!

    RispondiElimina
  7. Un milione di auguri per il matrimonio! E complimenti per le tue gallinelle!

    RispondiElimina
  8. Ma... e ce lo dici così????
    E' una bellissima notizia: tanti tantissimi abbracci a te e tuo marito!!!
    E le galline?
    La signora in giallo è un mito!
    Attendiamo le foto promesse: ciao!!

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...