domenica 23 febbraio 2014

Prodotti finiti del mese: gennaio


Ciao a tutte!
Siamo di nuovo arrivate alla rubrica Consigli beauty, con il consueto appuntamento in cui vi mostro i prodotti finiti del mese: questa volta tocca ai finiti di gennaio.
Come vedete, le foto introduttive sono due, perché ho dato fondo anche a un bel po' di campioncini: ne ho troppi e da troppo tempo, quindi devo smaltirli.
Ma vediamoli ad uno ad uno.


Bagnoschiuma L'Erbolario alla viola, mirra e tiglio.
Come sempre, i bagnodoccia dell'Erbolario mi piacciono parecchio, sia come consistenza sia per il loro profumo. Viola è ottimo, perfetto per la primavera; mirra è molto intenso ed elegante, più invernale, forse; e anche tiglio è buono.

Shampo ristrutturante per capelli trattati L'Erbolario.
Ecco, questo prodotto dell'Erbolario non mi ha convinta: fa troppo poca schiuma e non mi ha dato l'impressione di lavare bene i capelli.

Bagnodoccia Verdesativa alla canapa.
Premetto che non mi sono mai piaciuti i prodotti cosmetici alla canapa: mi sanno troppo di fricchettone cannarolo. Questo bagnoschiuma ha confermato la mia opinione: niente di ché.

Bagnodoccia Bottega Verde alla fragola.
In una parola: rivoltante. Ha un profumo disgustosamente stucchevole, che in confronto il big babol alla fragola è una ventata d'aria fresca. Per fortuna non è persistente.

Bagnocrema Planter's all'aloe.
Come diceva Christian Bale nel film Equilibrium, «non ho emozioni al riguardo».

Crema viso idratante Yves Rocher.
Questa crema fa parte della linea Hydra Végétal, che mi piace molto. Dà una piacevole sensazione idratante senza ungere: infatti, è per pelli da miste a grasse. Buona.

Maschera per capelli ultra-nutriente Fructis Garnier.
Una buona maschera, che nutre e districa il capello. Però non fa miracoli: l'aggettivo «ultra-nutriente» mi pare un po' eccessivo.

Crema corpo nutriente Yves Rocher.
Ottima crema, vellutata e fluida al punto giusto: né troppo, né troppo poco. Lascia davvero la pelle morbida. Nel flacone ce n'è una bella quantità. La profumazione è gradevole: sa veramente di mandorla, senza essere per nulla dolciastra.

Bagnoschiuma al caffè Yves Rocher.
Fa parte della linea di bagnoschiuma Jardins du Monde, tutti con ottime profumazioni. Questo, al caffè, mi è piaciuto molto: più che di chicchi di caffè, sa di dolci al caffè. Goloso e schiumoso.

Balsamo fortificante Fructis Garnier.
E' un balsamo per capelli ricci e tendenti al crespo. Funziona per un po', almeno sui miei capelli, ma dopo un giorno l'effetto disciplinante se ne va. Comunque, come balsamo di per sé va bene, e districa efficacemente.

Crema viso idratante giorno e notte Yves Rocher.
Last but not least, questa crema della linea Pure Calmille, una crema idratante sia per il giorno che per la notte, della Yves Rocher. Mi piace molto e ne ho sempre un vasetto o due di riserva. Costa poco, pesa poco e si porta in viaggio comodamente. Purtroppo, una volta esisteva anche la versione in tubetto tipo dentifricio, ancora più comoda da portarsi dietro, ma ora non la fanno più.

Et voilà! Ecco finita la mia carrellata dei prodotti di gennaio.
Alla prossima!



6 commenti:

  1. ciao
    io ho provato lo shampoo doccia dell'erbolario e mi è piaciuto molto come prodotto.

    RispondiElimina
  2. Grazie dei consigli
    ciao Giuliana

    RispondiElimina
  3. ciao Laura.grazie dei consigli e delle informazioni..io ho usato il balsamo fructis...bacioni simona

    RispondiElimina
  4. anch io ho usato la maschera della fructis e non mi ci sono trovata molto bene..infatti come hai detto tu non nutre abbastanza...^_^

    RispondiElimina
  5. Ciaooo buon inizio settimana e grazie mille pere i tuoi consigli...mi incuriosisce il bagnoschiuma al caffè!!

    RispondiElimina
  6. Ottimo post e sono tanti i prodottini che hai finito!! Ho provato anch'io la maschera oleo repair e il balsamo della Garnier e mi sono piaciuti!! Grazie per essere passata ed è sempre un piacere leggerti!! Un bacione :*

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...