mercoledì 20 aprile 2011

Salatini

E rieccomi qua, dopo un paio di giorni di assenza dal blog (troppi, troppi....). Oggi voglio parlarvi dei miei «famosi» salatini misti, che in genere preparo in occasione delle cenette de sabato sera col Pupo, come antipasto alle leccornie che cucina lui. Come tutte le ricette che faccio, sono di semplice esecuzione, anche perché uso la pasta sfoglia pronta... ;)
Ingredienti:

• 3 rotoli di pasta sfoglia pronta (meglio se rettangolare, ma va bene anche quella rotonda)
• prosciutto cotto
• wurstel (quelli piccoli come sigari)
• passata di pomodoro
• mozzarella
• acciughe e olive nere a piacere
• sale
• origano


Ecco come si fa.
Salatini al prosciutto:
Su una metà del primo rotolo si dispongono fette di prosciutto, si ripiega l'altra metà sopra la prima e si tagliano delle striscioline larghe un dito, che poi andranno attorcigliate «a molla».
Salatini ai wurstel:
Si divide il secondo rotolo in rettangoli larghi come i wurstel, che andranno avvolti a uno a uno nella pasta sfoglia fino a creare delle specie di «sigari» di sfoglia contenenti il wurstel; si taglia il «sigaro» in rondelle di due centimetri circa.
Pizzette:
Il terzo rotolo va invece diviso in quadrotti, da cospargere di passata di pomodoro, salata e insaporita con l'origano; sopra si dispone la mozzarella tagliata fine e, se si vuole, si aggiungono le olive e /o le acciughe.
Si mettono i salatini su teglie foderate di carta da forno e s'infornano per 15-20 minuti circa a 200 gradi (devono diventare dorati). Si sfornano... e si resiste alla tentazione di divorarli subito, come fa invece sempre il Pupo, col risultato di ustionarsi la lingua!

1 commento:

  1. Altro che un paio di giorni!
    Buoni, ma NON VALE usare la pasta sfoglia già fatta :-(
    Gianni

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...